Warning: Use of undefined constant WC_VERSION - assumed 'WC_VERSION' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.sana-pianta.com/home/wp-content/plugins/shortcode-pagination-for-woocommerce/jck-woo-shortcode-pagination.php on line 58

Warning: Use of undefined constant WC_VERSION - assumed 'WC_VERSION' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.sana-pianta.com/home/wp-content/plugins/shortcode-pagination-for-woocommerce/jck-woo-shortcode-pagination.php on line 60
Italia SI, Italia NO, giallo verdi allo sbaraglio. | Sana Pianta

L’attuale Ministro dell’Interno italiano ha inviato dal suo ufficio una circolare destinata a: questori, prefetti e forze dell’ordine, e fino qui niente di strano, fa parte delle sue competenze comunicare con i tutori della legge, purtroppo l’oggetto di tale circolare è il tentativo di imporre il pugno di ferro nei confronti di Hemp shop e inflorescenze di cannabis legale.

La linea dura ben rappresenta il Salvini pensiero che possiamo riassumere con la seguente dichiarazione ministeriale: “negozi di marijuana che sembrano centri massaggi cinesi, un bordello”, eppure non era lui che voleva legalizzare la prostituzione?

Cosa prevede questa circolare proibizionista; di fatto si intima agli organi prefissi di instaurare un clima di terrore nel quale non andranno più tollerate zone grigie, se la Canapa non rispetta i valori limite di THC o non rientra nelle 64 specie definite industriali nel Catalogo Europeo, va considerata come uno stupefacente con tutte le conseguenze del caso.

Denunce a piede libero, sequestro dei prodotti non conformi e segnalazione alle prefetture dei consumatori.

L’Avv.Zaina contattato dalla redazione di HazeAcademy rassicura il mondo hemp italiano facendo luce sui limiti dell’azione proibizionista del Ministro Salvini:

Prima di tutto c’è da precisare che una circolare non può modificare una legge, questa è la solita attività di propaganda. Si tratta di una circolare che cerca di motivare le forze dell’ordine nel proseguimento del loro operato.

Leggendo il documento si può notare che questo fa riferimento a tutta una serie di casi che ho trattato personalmente e noto che il ministero dell’interno fornisce tutta una serie di informazioni che non sono complete.

Va ribadito che il limite fissato dalla legge è 0,6 e bisogna tenere conto del fatto che questa legge è stata interpretata da vari tribunali del riesami i quali hanno dato ragione ai miei ricorsi in materia di convalida del sequestro. Tutti i tribunali a cui mi sono appellato hanno affermato che il limite è 0,6 ed è estendibile anche al venditore finale, e dunque anche ai growshop. Il limite dello 0.5 riportato dai vari organi di informazione è una soglia stabilita convenzionalmente dalla giurisprudenza di cassazione per quanto riguarda la cannabis proveniente da seme non certificato. Credo che tutto questo sia stato fatto per creare una situazione di tensione all’interno del settore.

Mentre Salvini terrorizza la Ministra della Sanità Grillo tranquillizza; durante la trasmissione “l’aria che tira” su La7 lo scorso 25 settembre la Grillo si è dichiarata favorevole alla legalizzazione della Cannabis, anche se ha precisato che la questione non fa parte del contratto di governo, anche se ha affermato con risolutezza che la quantità di Cannabis Terapeutica vada aumentata con importazione e produzione per sopperire alle necessità dei pazienti che ne fanno uso.

Italia sì, Italia no, canapa sì, canapa no…la terra dei cachi.

Stefano Verardo.

Fonti:

www.mentelocale.it

www.la7.it

haze.academy https://haze.academy/matteo-salvini-vuole-bloccare-la-cannabis-light-avvocato-zaina-una-circolare-non-modifica-la-legge/


Deprecated: Non-static method Iconic_WSP_Pagination_Below_3_2_4::loop_end() should not be called statically in /web/htdocs/www.sana-pianta.com/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 287